Semantica e studi migratori: un connubio necessario

Dal Mediterraneo alla Finlandia: il richiamo dello Stato scandinavo per i lavoratori e gli studenti italiani


Scientific Essay, 2011
11 Pages

Excerpt

Semantica e studi migratori: un connubio necessario.

Dal Mediterraneo alla Finlandia: il richiamo dello Stato scandinavo per i lavoratori e gli studenti italiani.

Nicola Guerra – University of Turku

Abstract

Il presente elaborato, prendendo spunto dalle polemiche scatenatesi in Italia a seguito della pubblicazione del Newsweek con la graduatoria della qualità di vita nei diversi Paesi del globo (2010), indaga la relazione Italia - Finlandia, non dal punto di vista di classifiche ufficiali e metriche istituzionali, ma prendendo in esame gli interventi spontanei pubblicati da italiani sul Forum de La Rondine, a disposizione di coloro che cercano lavoro e casa in Finlandia. L’analisi linguistica e semantica dei contenuti di questi interventi ci aiuterà, infatti, a comprendere i motivi che spingono cittadini italiani a cercare opportunità in Finlandia e la percezione che essi hanno del paese scandinavo rispetto all’Italia. Lo studio dei fenomeni migratori, che è di necessità interdisciplinare, viene qui arricchito di un nuovo strumento che aiuti a cogliere la complessità delle nuove migrazioni: la semantica. I post presi in esame, pubblicati da più di cento persone, sono quelli che vanno dal 15 febbraio 2008 al 2 settembre 2010. L’analisi semantica dei post è stata effettuata utilizzando T-Lab (Tools for Text Analysis - http://www.tlab.it), un software costituito da un insieme di strumenti linguistici e statistici per l'analisi dei testi.

Keywords

Emigration, Semantics, Italy, Finland, Migrations.

1. Il Newsweek elegge la Finlandia a paese ideale e bocciata l’Italia

La classifica del Newsweek ha eletto la Finlandia a paese ideale in cui vivere e bocciato l’Italia . La graduatoria ha originato dibattiti in Italia e su La Rondine, giornale online di attualità e cultura italiana in Finlandia . È complesso stilare classifiche sugli standard di vita delle nazioni, ma soffermandoci sul dualismo Italia-Finlandia, indagini precedenti evidenziavano già il primeggiare dello Stato scandinavo. La graduatoria di Transparency International, sull’indice di corruzione percepita in un paese , mostra la distanza tra Italia, al 63° posto, e Finlandia al 6°. Inoltre mentre l’Italia spende l’1,2% del proprio Pil a favore di famiglia e maternità, in Finlandia la percentuale sale al 2,9% . Vi sono poi altri parametri, come The Global Gender Gap Index, elaborato dal World Economic Forum e dalla Harvard University, che misura l’eguaglianza tra i sessi e il Freedom of the Press Country Ranking, elaborato dalla Freedom House, che misura la libertà di stampa, nei quali l’Italia si posiziona distante dalla Finlandia. Nel primo indice la Finlandia si colloca in seconda posizione, mentre l’Italia figura in sessantasettesima. Per quanto concerne il secondo, la Finlandia è il paese in cui la libertà di stampa è maggiore, mentre l’Italia si posiziona al ventesimo posto.

2. La Finlandia e il fenomeno migratorio

Negli anni ‘90 la Finlandia era una società omogenea e fino ai ‘70 una società chiusa che non attirava immigrati , oggi anche lo stato scandinavo risente dei cambiamenti intervenuti nei fenomeni migratori che comportano la caduta della figura dell’emigrante come soggetto esclusivamente povero e marginalizzato in conseguenza delle forme di migrazioni scaturite da nuove motivazioni di micro e macro livello imputabili alla flessibilità spaziale, alle forze della globalizzazione e a nuove prospettive di autorealizzazione . Oggi le migrazioni per motivi di studio o per motivi amorosi hanno peso maggiore che in passato. Se più di trent’anni fa il sociologo Clifford Jansen sosteneva che gli studi migratori devono essere multidisciplinari , il quadro presente richiede un’interdisciplinarità maggiore. Pertanto questo studio ricorre all’analisi semantica come strumento di comprensione della recente migrazione di italiani in Finlandia. Prendendo spunto dalle polemiche scatenate dalla graduatoria del Newsweek, si indaga la relazione Italia-Finlandia nella prospettiva degli italiani che cercano lavoro e casa in Finlandia. L’analisi semantica dei post pubblicati sul Forum de La Rondine, a disposizione di coloro che vogliono emigrare nello stato scandinavo, aiuta a comprendere i motivi che spingono gli italiani a emigrare e la loro percezione della Finlandia rispetto all’Italia. Sarà possibile verificare coincidenze e/o discrepanze con le metriche del Newsweek. Questa ricerca permetterà, inoltre, di valutare il contributo che la semantica può apportare allo studio delle migrazioni.

I post esaminati, scritti da più di cento persone, vanno da febbraio 2008 a settembre 2010. L’analisi semantica è stata effettuata con T-Lab , un software costituito da un insieme di strumenti linguistici e statistici per l'analisi dei testi, e così articolata:

1. computo delle occorrenze delle parole e costruzione di una wordcloud con le parole più citate (la frequenza-soglia scelta è stata pari a 10). È possibile avere una rappresentazione grafica delle discussioni realizzate nel forum, valutando il peso e la rilevanza dei lemmi e dei temi presi in considerazione.
2. analisi delle co-occorrenze di parole-chiave selezionate: individua le associazioni tra lemmi selezionati, mostrando come la co-presenza delle parole determini il loro significato.
3. analisi tematiche delle unità di contesto: una procedura automatica di cluster analysis (basata sulle co-occorrenze dei lemmi all’interno del testo) che consente di costruire/esplorare una rappresentazione dei contenuti del corpus totale attraverso significativi cluster tematici.

3. Analisi semantica dei post de La Rondine

I termini più frequenti nella wordcloud sono “lavoro”, “finlandese” e “Finlandia”, che rappresentano le aree d’interesse principali nelle discussioni.

illustration not visible in this excerpt

Fig. 1 - Wordcloud – le unità lessicali più citate

Gli italiani scrivono col desiderio di “trasferirsi” in “Finlandia”, chiedendo “consigli” per “trovare” lavoro. La parola “Finlandese” ha un rilevante peso semantico racchiudendo in sé sia l’aggettivo sia il sostantivo che indica la lingua del paese scandinavo, principale ostacolo per riuscire a “vivere” e “lavorare” in Finlandia. Con la procedura di cluster analysis si individuano quattro aree tematiche, che vanno a comporre – in rapporto l’una all’altra – lo spazio discorsivo rappresentato nel grafico che segue.

[...]

Excerpt out of 11 pages

Details

Title
Semantica e studi migratori: un connubio necessario
Subtitle
Dal Mediterraneo alla Finlandia: il richiamo dello Stato scandinavo per i lavoratori e gli studenti italiani
College
Turku University of Applied Sciences
Course
Italian Language and Culture
Author
Year
2011
Pages
11
Catalog Number
V194594
ISBN (eBook)
9783656203377
ISBN (Book)
9783656205821
File size
728 KB
Language
Italian
Tags
migrations, italy, finland, migration studies, emigration, immigration, nicola guerra, migration, european integration, migratory flows, scandinavia
Quote paper
Nicola Guerra (Author), 2011, Semantica e studi migratori: un connubio necessario, Munich, GRIN Verlag, https://www.grin.com/document/194594

Comments

  • No comments yet.
Read the ebook
Title: Semantica e studi migratori: un connubio necessario


Upload papers

Your term paper / thesis:

- Publication as eBook and book
- High royalties for the sales
- Completely free - with ISBN
- It only takes five minutes
- Every paper finds readers

Publish now - it's free